Home Authors Post divolontari

volontari

11 Post 0 COMMENTI

Durante il festival alcuni eventi saranno sottotitolati in diretta, in modo da essere accessibili anche alle persone sorde

 

28 settembre ore 15, Palazzo D’Accursio, Cappella Farnese

Giovanna Cosenza, Guardo

e mi guardo: come i media condizionano l’immagine del nostro corpo

29 settembre ore 10, Palazzo D’Accursio, Sala Tassinari

Cecilia Camellini, L’essenziale è invisibile agli occhi

30 settembre ore 17, Palazzo D’Accursio, Sala Tassinari

Riccardo Fedriga, Elogio della bellezza e della bruttezza

Domenica 30 settembre sarà inoltre sottotitolata in diretta la santa messa delle ore 11 celebrata nella Basilica di San Francesco

La sottotitolazione sarà a cura del Coordinamento delle sezioni Fiadda Emilia Romagna (AGFA Bologna, ADDA Cesena e Orecchio Magico Ravenna) nell’ambito del Progetto finanziato dalla Regione Abbattere le barriere della comunicazione, per una società inclusiva anche per le persone sorde.

 
www.fiaddaemiliaromagna.org
Per il programma completo del Festival si rimanda al sito: www.festivalfrancescano.it

244

Carissimi,

con grande piacere vi invio in allegato l’invito per l’ultimo spettacolo teatrale sovratitolato di quest’anno, che avrà luogo all’ITCTeatro di San Lazzaro di Savena.

Vi faccio notare che tra gli attori c’è il “nostro” Luca Di Costanzo e che sarebbe veramente bello accorrere numerosi ad applaudirlo.

Perciò……. al bando la pigrizia e venite tutti a teatro; sono due serate, potete anche scegliere…

Cari saluti    Luisa Mazzeo




AGFA/FIADDA
di Bologna

Compagnia
Teatro dell’Argine di San Lazzaro di Savena

col patrocinio del Comune di
San Lazzaro di Savena

nell’ambito della

nona edizione
della Rassegna

 



Il teatro con i sovratitoli

per abbattere
le barriere della comunicazione

e favorire
la partecipazione anche delle persone sorde

 

presentano

 

Lo scorticatore
di Arromanches
 
con Beatrice Beltrandi, Riccardo Calmucchi, Leonarda Carlini, Luca
Di Costanzo, Daniela Gardenghi, Alessandro Lydster, Alessandra Maccaferri,
Anna Macchia, Angela Maritato, Marika Pibiri, Raffaella Ribani, Nunzia
Triventi 
regia di Lorenzo Ansaloni 
 
Con l’occhio sarcastico e la fantasia rutilante
e folle di Boris Vian, anche una giornata drammatica come quella dello
sbarco degli alleati in Normandia può diventare il soggetto di una
commedia a tratti esilarante. Nella casa di uno scorticatore di cavalli
si avvicendano sulla scena soldati d’ogni provenienza, figlie da maritare,
mogli smemorate, vicini occhiuti, sempre col sottofondo roboante di
una guerra invisibile e colpevolmente ignorata. Nel finale, mentre cala
il tramonto nel pittoresco paesino di Arromanches, gli ultimi personaggi
si sparano sulla scena quasi come in un gioco assurdo o in una scena
da cartone animato, ed è una risata amara quella che accompagna questo
che è davvero un “tramonto dell’umanità”.

 

lunedì 18 e martedì 19 giugno 2017, ore 21.15 

 ITC Teatro, via Rimembranze 26, San Lazzaro di Savena
(BO)

 

posto unico 6 euro 
omaggio bambini fino ai 10 anni 

Alle persone sorde sono riservati i posti migliori per una buona
lettura dei sovratitoli.

Per prenotare: Tel. 051.6270150
o
info@itcteatro.it.

Per informazioni: bologna@fiaddaemiliaromagna.org; tel 328.8674118

Emilia RomagnaTeatro Fondazione e AGFA/Fiadda di Bologna,
nell’ambito di un progetto COPID (Distretto Sanitario di Bologna),

presentano uno spettacolo sovratitolato per abbattere le barriere della comunicazione e favorire la partecipazione anche delle persone sorde

Le avventure di Numero Primo
testi di Gianfranco Bettin e Marco Paolini
con Marco Paolini

Sabato 14 Aprile ore 19,30
Teatro Arena del Sole
Via Indipendenza 44, Bologna

Info biglietti
biglietteria@arenadelsole.it, tel 051.2910910
Alle persone sorde viene offerto il biglietto a 5 euro per sè, dietro presentazione della certificazione in biglietteria, e per un eventuale accompagnatore.

Scopri la LOCANDINA

Gli allievi del laboratorio teatrale del Teatro dell’Argine

A TUTTO TONDO

promosso da AGFA/FIADDA (Associazione Genitori con Figli Audiolesi) Bologna
nell’ambito di un progetto PRISMA
presentano

GIOCATTOLI

Giovedì 29 marzo ore 19.00
presso ITCLAB
CORTILE ITC TEATRO - via Rimembranze 26, San Lazzaro di Savena
con
Chiara Amorati, Agnese Bacconi, Camilla Bulferi, Matilde Da Silva, Diego Percuoco, Sebastiano Righi, Anna Sgarzi e Federico Sgarzi
e con le voci di
Cristina Sarti e Simone Genasi
e la spumeggiante partecipazione di
Luca Di Costanzo
laboratorio e regia a cura di
Caterina Bartoletti e Ida Strizz
Simo è un bimbo come tanti altri. Ciò che lo rende speciale è la sua cameretta, o meglio chi la abita. Capeggiati da Woody il cowboy, i suoi giocattoli -non appena lui si chiude la porta alle spalle – si divertono a vivere la vita vera, la loro vita vera. E i giorni si succedono veloci e il tempo passa. Ma i giocattoli sono consapevoli che presto il loro Simo diventerà grande e di loro – forse – non rimarrà che una scatola in soffitta..
 

Per info e biglietteria vedere la locandina:

Locandina A TUTTO TONDO

Sui megaschermi, promosso da FIADDA EMilia-Romagna
(l’Associazione Nazionale delle Famiglie per la Difesa deiDiritti degli Audiolesi.)

La visita del Papa, Domenica 1 Ottobre a Bologna, è culminata con la messa celebrata nel pomeriggio allo stadio Dall’Ara e tra le iniziative, è stato concesso a migliaia di persone presenti la possibilità di seguire la messa del Pontefice con i sottotitoli trasmessi in diretta tramite i megaschermi disposti in tribuna e nella curva degli ospiti, in questo modo è stato possibile, oltre allo scorrere delle inquadrature, leggere da qualsiasi parte dello stadio tutto ciò che il Papa Francesco ha pronunciato.

Grazie all’iniziativa del Coordinamento Emilia-Romagna della ‘Fiadda‘, l’Associazione Nazionale delle Famiglie per la Difesa dei Diritti degli Audiolesi, tutti quanti, compresi gli audiolesi, hanno seguito la messa al meglio.
«Abbiamo a tal fine indirizzato – spiega Luisa Mazzeo, presidente dell’AGFA – un finanziamento della Regione Emilia-Romagna nell’ambito di un progetto mirato proprio alla diffusione dei sottotitoli. Con tale iniziativa, quindi, che renderà leggibile l’omelia del Santo Padre, intendiamo dare un servizio a tutti i presenti, ma in particolare alle persone sorde, abbattendo un’importante barriera della comunicazione».

Mega-schermo con i sottotitoli Papa Francesco a Bologna Mega-schermo con i sottotitoli Papa Francesco a Bologna Mega-schermo con i sottotitoli Papa Francesco a Bologna

746

Emilia RomagnaTeatro Fondazione e AGFA/Fiadda di Bologna,
nell’ambito di un progetto COPID (Distretto Sanitario di Bologna),

presentano uno spettacolo sovratitolato per abbattere le barriere della comunicazione e favorire la partecipazione anche delle persone sorde

DELITTO E CASTIGO
di Fėdor Dostoevskij
adattamento e regia di Konstantin Bogomolov

Sabato 27 maggio ore 19,30
Teatro Arena del Sole
Via Indipendenza 44, Bologna

Info biglietti
biglietteria@arenadelsole.it, tel 051.2910910
Alle persone sorde viene praticato uno sconto del 20% sul biglietto (dietro presentazione della certificazione).
www.fiaddaemiliaromagna.org; bologna@fiaddaemiliaromagna.org; tel. 328.8674118

Scopri la LOCANDINA

700

14 Maggio 2017 ore 10:30
STRABOLOGNA È PER TUTTI

COS’È STRABOLOGNA?

Nata 37 anni fa, oggi la StraBologna è una festa che Uisp (Unione Italiana Sportpertutti) offre alla città.
Un’occasione per camminare o correre per le vie del centro storico, scoprendo nella calma domenicale senza auto le bellezze architettoniche e culturali degli angoli più nascosti del centro di Bologna.

PERCHÉ ANCHE FIADDA?

Abbiamo deciso di partecipare come gruppo alla StraBologna, che ci sarà domenica 14 maggio, dalle 10,30. Un’occasione diversa e unica ma anche significativa, perché vorremmo indossare una maglietta con stampata una frase che deve colpire l’attenzione e ricordare/informare che i sordi parlano. Questo perché sono ancora troppe le persone che non sono informate e per cui il sordo non sa parlare….Per una volta diventiamo anche noi visibili!

VENITE E TUTTI INSIEME INDOSSIAMO ORGOGLIOSAMENTE LA NOSTRA MAGLIETTA,
su cui sarà evidente la scritta:Sono solo sordo non muto: parlo, parlo, parlo!

Maglia StraBologna 2017

PARTECIPA ALLA STRABOLOGNA 2017

Per l’iscrizione e il pagamento della quota di partecipazione si fa riferimento a Michele Brighetti. In più potete consultare la pagina dell’Evento dedicato creato su Facebook

Per motivi organizzativi (stampa delle maglie) abbiamo bisogno di sapere al più presto in quanti saremo. E per chi ha un cane, ricordiamo che alla StraBologna può iscrivere anche lui.

Più numeroso sarà il gruppo e più ci sarà possibilità di essere premiati sul palco in Piazza Maggiore: in questo caso significa che potremmo farci riconoscere davanti a tutti e abbattere i nostri pregiudizi!

Aspettiamo numerose adesioni!
Locandina StraBologna 2017

Una App per migliorare il dialogo fra pazienti audiologici e professionisti sanitari…

    L’AGFA/FIADDA di Bologna ha organizzato un altro incontro, rivolto particolarmente a chi ha l’impianto cocleare ma che può essere utile a tutti. Verrà a parlarci di una app, da lui messa a punto,
    Guido Renato Venturini, sordo impiantato che ha scritto un libro sulla sua esperienza di sordo adulto e sulle tante difficoltà che ha dovuto superare. All’incontro parteciperà anche la logopedista Rossella Montucchielli del “Team Disabilità Uditive” di Bologna.
    L’incontro avrà luogo sabato 13 Maggio dalle 9,30 alle 13.00, presso la Mediateca di San Lazzaro di Savena. Per facilitare la partecipazione forniremo la sottotitolazione in diretta.

Di seguito troverete la locandina dell’evento:

 

AGFA/FIADDA di Bologna

Compagnia Teatro dell’Argine di San Lazzaro di Savena

col patrocinio del Comune di San Lazzaro di Savena presentano

l’ottava edizione della Rassegna

ezrokjhbdofxhb

Il teatro con i sovratitoli

per abbattere le barriere della comunicazione e favorire la partecipazione anche delle persone sorde

Venerdì 3 febbraio 2017, ore 21.00

Lireta, A chi viene dal mare,
Permàr | La Piccionaia | dueL

con Paola Roscioli, Laura Francaviglia (chitarra e percussioni), Samuele Riva (violoncello) | regia Mario Perrotta

«Albania. C’è una donna, Lireta si chiama. C’è una donna che guarda oltremare cercando un brandello d’Italia, anche solo una luce. Una luce di Puglia che illumina i sogni di là, nella terra dell’alba. C’è un gommone che parte e la donna sta in mezzo agli altri sul mare, cercando d’Italia e di luci. Tra le braccia ha una bimba di neanche tre mesi di vita e si trova sull’onda, nel nero di un cielo senza luna. L’hanno detto alla donna, alla bimba e a tutti gli altri lì sul gommone: “Se arriva la guardia costiera d’Italia buttatevi in acqua!”».

Dalla storia di Lireta Katiaj, una storia archetipica che contiene in sé tutte le stigmate del migrare, nasce il nuovo spettacolo di Mario Perrotta, progetto che unisce l’invenzione teatrale con la realtà dei luoghi, delle facce e delle voci di chi, ieri e oggi, ha scommesso sulla vita attraversando il mare.


Tutti gli spettacoli si svolgono presso l’ITC Teatro di San Lazzaro di Savena (Bo), via Rimembranze 26. Prezzi scontati per le persone sorde, a cui sono riservati i posti migliori per una buona lettura dei sovratitoli.

Per prenotare: Tel. 051.70150 o info@itcteatro.it.

Per informazioni: bologna@fiaddaemiliaromagna.org;tel 328.8674118

876

Tutti a scuola, vietato escludere!

Parte II

Autostima e didattica dell’inclusione

Progetto di formazione/aggiornamento

Corso di formazione organizzato da AGFA in collaborazione con ICI2 di Bologna. Rivolto ad insegnanti curricolari, di sostegno, educatori e altre figure interessate. Il corso sarà tenuto dalla dott.ssa ANNA ORATO pedagogista e formatrice e dalla dott.ssa CAMILLA BARBIERI psicologa psicoterapeuta. Nei giorni 23 e 24 Novembre per approfondimenti e modalità di iscrizione vedere l’allegato.


cloud-computing

Vedi allegato