Home ADDACESENA

a Cesena mercoledì 6 novembre si terrà un convegno fra le Associazioni della Rete Abilità Diverse (di cui fa parte A.D.D.A. Cesena) ed i Servizi Sanitari e Sociosanitari  in area adulti.
Un’altra tappa importante (dopo il convegno relativo all’area minori) di un percorso, iniziato nel 2016 di conoscenza e integrazione fra le Associazioni ed i referenti dei Servizi, con l’obiettivo creare conoscenza, fiducia e collaborazione reciproca, nella consapevolezza che le associazioni possono essere una utile risorsa nel percorso abilitativo.
Percorso abilitativo che non può coinvolge solo gli aspetti sanitari ma anche psico-sociali, cioè  la persona in tutta la sua interezza e complessità e nel suo contesto di vita.Il convegno sarà sottotitolato in diretta da  FIADDA Emilia-Romagna,  grazie al progetto “Abbattere le barriere della comunicazione per una società inclusiva anche per le persone sorde”finanziato dalla Regione Emilia-Romagna

 

 

 

 

SABATO pomeriggio 12 OTTOBRE

andremo a CASTAGNARE!!! a Riofreddo di Verghereto

la sezione ADDA di Cesena ha organizzato un momento insieme per bambini, giovani, famiglie, un’occasione per stare insieme in serenità a contatto con la natura coi colori e i frutti dell’autunno e consolidare conoscenze e amicizie.

Dopo la raccolta nel castagneto ci starà anche una bella merenda al ristorante La Boscaiola.

 

 

A Cesena riprendono le attività della sezione A.D.D.A.

Per i bambini più piccoli

““Musica, parole, comunicazione”

Musicoterapia, un’esperienza sempre stimolante e piacevole che aiuta una crescita equilibrata, non solo nell’ascolto e nel parlare, dei nostri piccoli.

Per i giovani

Capire ed essere capito”

rivolto a ragazzi e giovani, é un’occasione per continuare a migliorare l’ascolto, la voce, il linguaggio, la comunicazione …..continuando anche a scoprire cose nuove e interessanti su arte, natura, storia… in modo piacevole.

Per gli adolescenti, i giovani e i genitori

insieme possiamo farcela”

Continuiamo la sperimentazione, un servizio di confronto e sostegno psicologico, sia in piccoli gruppi che individuali. Si rivolge

- ai genitori per sostenere lo sviluppo e crescita serena dei propri figli;

- alle persone con sordità adolescenti e adulte che, in specifiche fasi di cambiamento e di presa di coscienza della loro personalità, spesso si trovano in situazioni di disagio emotivo e di relazione con gli altri.

Il progetto prosegue grazie al contributo dell’Unione dei Comuni Valle Savio e dell’Unione dei Comuni Rubicone-Mare.

 

 

Sabato 13 Aprile ore 18 presso il Mascherpa Caffè in Corso Comandini 28 a Cesena

continua la Mostra Fotografica itinerante per i punti di incontro della città

“Le prospettive della solitudine” organizzata dalla Rete Abilità Diverse di cui A.D.D.A. fa parte.

Vogliono essere occasioni di incontro e confronto aperti alla città. L’idea è nata da un percorso di gruppo, che ha coinvolto diversi giovani delle nostre associazioni, alla ricerca degli “Antidoti alla solitudine” che non è esperienza solo delle persone con disabilità.

Gli autori saranno lieti di presentare le diverse prospettive della solitudine intercettate dalla loro macchine fotografiche.

 

 

Lunedì 1 Aprile 2019 a Cesena  la Rete Abilità Diverse, di cui la sezione di Cesena fa parte, ha organizzato un incontro sul tema dell’ ACCESSIBILITA’ DEL TRASPORTO PUBBLICO LOCALE su gomma per le persone con disabilità non solo motoria, ma anche visiva e uditiva.

Sono intervenuti l’Assessore ai lavori pubblici, viabilità e mobilità del Comune di Cesena Maura Miserocchi e il Presidente di Strat Romagna Marco Benati.

La Rete ha partecipato ai lavori della Commissione istituita dal Prefetto di Forlì-Cesena al fine di migliorare la fruibilità e l’accessibilità dei Trasporti Pubblici, conclusasi di recente con un documento di impegno per la realizzazione delle azioni necessarie individuate nel percorso dei vari incontri.

Nel corso della serata è anche stato proiettato un video che Start-Romagna ha elaborato con le associazioni, con interviste a persone con varie disabilità: motorie, visive, uditive, le quali evidenziano criticità vissute e bisogni. Nel video sono anche mostrate soluzioni e modalità di intervento cui si è impegnata Start Romagna.

Il video verrà utilizzato nel programma di formazione del personale (oltre 700 addetti).

Infatti oltre le soluzioni tecniche, molti interventi hanno sottolineato l’importanza della sensibilizzazione e della formazione degli operatori.

Il video è stato sottotitolato grazie al progetto di Fiadda Emilia Romagna finanziato dalla Regione.

 

244

 

Domenica 17 marzo in occasione della Festa della Margherita a Cesena, S. Rocco, oltre alla tradizionale vendita delle primule, la sezione FIADDA di Cesena quest’anno organizza anche un mercatino dell’usato. Un’occasione per raccogliere fondi per le nostre attività e per sensibilizzare sui bisogni delle persone sorde.

Venite ci sono tante belle cose da acquistare e ci darete un utilissimo contributo!

 

 

la sezione di Cesena assieme alla Rete Abilità Diverse propone un percorso di quattro incontri di gruppo rivolti a giovani dai 18 ai …40 anni con e senza disabilità, che vogliono USCIRE DAL PROPRIO GUSCIO, raccontarsi, condividere le esperienze di solitudine e trovare assieme gli antidoti …perché…

# InDiversiNonSiamoSoli!

 

 

SABATO 15 DICEMBRE ore18 a Cesena la Rete Abilità Diverse di cui A.D.D.A. fa parte, ha organizzato un Aperitivo e Mostra Fotografica “Le prospettive della solitudine”, l’idea nasce da un percorso di gruppo, che ha coinvolto diversi giovani delle nostre associazioni, ma non solo, alla ricerca degli “Antidoti alla solitudine” .

Gli autori saranno lieti di presentarvi le diverse prospettive della solitudine intercettate dalla loro macchine fotografiche.

Immagini personali che diventano occasione di confronto ed incontro con gli altri.

 

271

SABATO pomeriggio 27 OTTOBRE
andremo a CASTAGNARE!!! a Riofreddo di Verghereto

la sezione ADDA di Cesena ha organizzato un momento insieme per bambini, giovani, famiglie, un’occasione per stare insieme in serenità a contatto con la natura e consolidare conoscenze e amicizie.

Dopo la raccolta nel castagneto ci starà anche una bella merenda al ristorante La Boscaiola.