Home FIADDAEMILIAROMAGNA

0-LOCANDINA 1 CONCERTO RAVENNA

Teatro Rasi – Via di Roma 39, Ravenna
24 novembre 2018 ore 21:00
Il pianista Davide Santacolomba si esibirà a Ravenna, sabato 24 novembre alle ore 21:00 al Teatro Rasi, con il patrocinio della Regione Emilia Romagna, della Provincia e del Comune di Ravenna e con la collaborazione dell’Istituto Superiore degli Studi Musicali G. Verdi.
Il concerto sarà aperto dall’ensemble composta da Sara Renelli, Carlo Margotti, Mirko Maltoni, Paolo Ballanti dell’Istituto Superiore di Studi Musicale G. Verdi.
Alle 20:00 il Teatro aprirà le porte per condurre il pubblico in un “viaggio esperienziale” sulle potenzialità delle persone sorde attraverso immagini e video prodotti dalla Fiadda ed installati nel Foyer.
La musica palpita in Davide fin dalla fanciullezza e ne scandisce vita e crescita per nulla ostacolate dalla sua sordità congenita. Un talento innato, coltivato e curato con passione ed amore, lo guida verso la scoperta delle proprie potenzialità e la realizzazione dei suoi sogni.  Il suo forte credo, unito a tenacia e determinazione, gli consentono di oltrepassare limiti, difficoltà, barriere e pregiudizi derivanti dalla disabilità, di affinare il suo orecchio mentale, di sviluppare attraverso uno studio folle, una sensibilità diversa, un istinto generato da vibrazioni, riflessioni interiori e movimento del corpo. Il suo è un percorso costante e coraggioso, talvolta faticoso e duro, che plasma ed affina una rilevante personalità artistica, tensioni, virtuosismi, improvvisazioni e che afferma maturità professionale in continuo crescendo.

Il concerto sarà preceduto, nelle mattine del 23 e 24 novembre, da due incontri educativi formativi dal titolo “Tutti inclusi. Gli studenti incontrano la Fiadda”.  Rivolti agli alunni del Liceo Scientifico A. Oriani e dell’I.C. San Biagio nel plesso Don Minzoni – indirizzo musicale e condotti in particolare da persone sorde, gli incontri si propongono di sensibilizzare i ragazzi al valore ed al rispetto della diversità, guidarli a discutere della bellezza dello scambio, dell’accoglienza, della solidarietà, della socializzazione e renderli consapevoli dei fertili frutti delle Buone Prassi dell’inclusione scolastica.
Attraverso il dialogo ed il confronto, si discuterà di disabilità ed inclusione nelle sue diverse sfumature, della terminologia da adottare, dell’importanza dell’accessibilità e fruibilità della cultura, di esperienze di vita, di sconfitte e di successi.  L’incontro di Santacolomba con gli alunni della Don Minzoni, indirizzo musicale, offrirà ai giovanissimi musicisti un’emozione che trasporterà gli allievi , attraverso le dita del Pianista sulle ali della Magia della Musica.

Gli appuntamenti saranno sottotitolati in tempo reale con il sistema del “Respeaker”, fornito dal Coordinamento FIADDA Emilia Romagna nell’ambito del Progetto Regionale “Abbattere le barriere della comunicazione. Per una società inclusiva anche per le persone sorde”, finanziato dalla Regione Emilia Romagna.
Ingresso ad offerta libera fino ad esaurimento posti. Il ricavato sarà devoluto alla FIADDA.
Info e prenotazione: info@fiadda.it    349 6525998 (Riccardo) – 349 0878160 (Valeria) – 348 0719224 (Giuliano)

 

Sara Giada Gerini, una giovane donna sorda dalla nascita,ha ottenuto un grande successo in rete per l’hashtag #Facciamoci sentire,

la sua protesta e richiesta di sottotitolazioni nelle trasmissioni TV.Ritorna in Romagna a presentare il suo libro, dove racconta in maniera ironica e scanzonata, ma profonda, la sua vita apparentemente “normale” di chi è affetto da un deficit che non si vede, e che riporta tanti vissuti comuni alle giovani generazioni di persone sorde

a Cervia mercoledì 31ottobre all’interno di una rassegna “Serate con l’autore”

LA SERATA SARA’ SOTTOTITOLATA IN DIRETTA grazie al PROGETTO FIADDA finanziato dalla REGIONE EMILIA ROMAGNA

“Abbattere le barriere della comunicazione per una società inclusiva anche per le persone sorde” finalizzato proprio alla diffusione della pratica della sottotitolazione non solo in tv, ma in tutte le occasioni pubbliche: conferenze, assemblee a scuola o al lavoro, funzioni religiose, incontri e convegni, teatro, cinema, ecc.

 

Sara Giada Gerini ha avuto grande successo in rete per l’hashtag
#Facciamoci sentire, la sua protesta e richiesta di maggior sottotitolazione in TV
Ora ha La Gerini ha scritto un libro, che presenterà a Cesenatico, dove racconta la sua vita, che riporta tanti vissuti comuni alle giovani generazioni di persone sorde.
Alessandro Pilotti di FIADDA Cesena presenterà il nostro progetto regionale per la diffusione della sottotitolazione, per rendere accessibili e fruibili eventi pubblici e spazi della cultura e del tempo libero.
Interverrà anche Cecilia Bacconi, una giovane di FIADDA Bologna, sul tema
“parole da ascoltare, parole da leggere…. parole per tutti”
Molto gradito il saluto del Sindaco di Cesenatico Matteo Gozzoli

LA SERATA SARA’ SOTTOTITOLATA IN DIRETTA
proprio grazie al PROGETTO FIADDA finanziato dalla REGIONE EMILIA ROMAGNA
“Abbattere le barriere della comunicazione per una società inclusiva anche per le persone sorde”

c-002

Lunedì 16 aprile dalle 9,30 a Bologna, presso l’Assemblea legislativa Regione Emilia Romagna,  Sala Guido Fanti, Viale Aldo Moro 50, si svolgerà la presentazione ufficiale del progetto regionale “Abbattere le barriere della Comunicazione per una società inclusiva anche per le persone sorde”. E’ previsto l’autorevole intervento della Vice presidente della Giunta regionale Prof.sa Elisabetta Gualmini.   L’ambizioso ed innovativo progetto, che vede come attori Regione, Università e Associazioni, è finalizzato al superamento delle barriere della comunicazione tramite la sottotitolazione in diretta di ogni evento sociale, informativo, ricreativo e culturale pubblico.
Oggi la tecnologia offre possibilità impensabili qualche decennio fa, strumenti che permettono la partecipazione delle persone sorde alla vita, alla cittadinanza, alla cultura come tutti.  Ma le nuove opportunità tecnologiche possono restare inutilizzate se non si crea un cambiamento culturale, una nuova sensibilità che porti nel quotidiano ad azioni per il superamento delle barriere della comunicazione.

La partecipazione è libera mediante accredito alla mail: coordinamento@fiaddaemiliaromagna.it

Scarica il programma :    Programma-abbattere le barriere 16apr2018

 

Sui megaschermi, promosso da FIADDA EMilia-Romagna
(l’Associazione Nazionale delle Famiglie per la Difesa deiDiritti degli Audiolesi.)

La visita del Papa, Domenica 1 Ottobre a Bologna, è culminata con la messa celebrata nel pomeriggio allo stadio Dall’Ara e tra le iniziative, è stato concesso a migliaia di persone presenti la possibilità di seguire la messa del Pontefice con i sottotitoli trasmessi in diretta tramite i megaschermi disposti in tribuna e nella curva degli ospiti, in questo modo è stato possibile, oltre allo scorrere delle inquadrature, leggere da qualsiasi parte dello stadio tutto ciò che il Papa Francesco ha pronunciato.

Grazie all’iniziativa del Coordinamento Emilia-Romagna della ‘Fiadda‘, l’Associazione Nazionale delle Famiglie per la Difesa dei Diritti degli Audiolesi, tutti quanti, compresi gli audiolesi, hanno seguito la messa al meglio.
«Abbiamo a tal fine indirizzato – spiega Luisa Mazzeo, presidente dell’AGFA – un finanziamento della Regione Emilia-Romagna nell’ambito di un progetto mirato proprio alla diffusione dei sottotitoli. Con tale iniziativa, quindi, che renderà leggibile l’omelia del Santo Padre, intendiamo dare un servizio a tutti i presenti, ma in particolare alle persone sorde, abbattendo un’importante barriera della comunicazione».

Mega-schermo con i sottotitoli Papa Francesco a Bologna Mega-schermo con i sottotitoli Papa Francesco a Bologna Mega-schermo con i sottotitoli Papa Francesco a Bologna

Lunedì 22 maggio alle ore 20.00 al Teatro Alighieri di Ravenna si terrà il Gran Galà de L’Orecchio Magico, un’iniziativa inedita frutto di una sinergica collaborazione con la Scuola di Danza Accademia Cecchetti, nata per celebrare i 10 anni di attività sul territorio dell’attivissima sezione ravennate di F.I.A.D.D.A. che raggruppa le famiglie con bimbi nati sordi profondi, molto impegnata su vari fronti: dalla Scuola, alla Sanità, al mutuo aiuto alle famiglie. Michela Bulgarelli Direttrice della Scuola e Carlotta Silvagni, regista ed organizzatrice, porteranno sul palco un articolato connubio di Danza, Canto, Musical e comicità dal livello più alto del panorama teatrale nazionale, con la straordinaria presenza della Madrina Carla Fracci. Presentano Luciano Cannito e Monica Ratti.

Si esibiranno:  Tony Figo comico della trasmissione Made in Sud,  Rimi Cerloj, ballerino in varie compagnie internazionali, Vittoria Markov direttamente dal serale di Amici di Maria De Filippi 2017, la compagnia Spellbound Contemporary Ballet  di Mauro Astolfi.

Per la musica Antonella Bucci, voce di “Amarti é l’immenso per me ” con Eros Ramazzotti, MaurFOTO-DANZA01o Mengali, componente degli ORO autore della canzone “Vivo per lei”, Gianni Neri, vocalist che ha collaborato con Mogol, Nek, i Ricchi e Poveri, Tullio de Piscopo. Per la Danza una selezione dei migliori giovani danzatori delle scuole di prestigio nel panorama italiano: l’Accademia Cecchetti di Ravenna, Artedanza Padova, Scuola Serge Djaghilev di Venezia. In scena anche l’Accademia del Musical diretta da Laura Ruocco. Il ricavato sarà devoluto a L’Orecchio Magico ed alla Fondazione Lucé onlus per i malati terminali di cancro.

Una menzione particolare per Sara Giada Gerini, ex-Nazionale della quadra di volley sara giada gerinisordi,  Testimonial d’eccezione per la battaglia di inclusione sociale delle persone sorde, popolarissima sui social network #FacciamociSentire con oltre 23 milioni di visualizzazioni, che offrirà agli spettatori dell’Alighieri un assaggio della sua esperienza di vita fatta di forza e determinazione.

 Info e prevendita:   www.teatroalighieri.org

Una App per migliorare il dialogo fra pazienti audiologici e professionisti sanitari…

    L’AGFA/FIADDA di Bologna ha organizzato un altro incontro, rivolto particolarmente a chi ha l’impianto cocleare ma che può essere utile a tutti. Verrà a parlarci di una app, da lui messa a punto,
    Guido Renato Venturini, sordo impiantato che ha scritto un libro sulla sua esperienza di sordo adulto e sulle tante difficoltà che ha dovuto superare. All’incontro parteciperà anche la logopedista Rossella Montucchielli del “Team Disabilità Uditive” di Bologna.
    L’incontro avrà luogo sabato 13 Maggio dalle 9,30 alle 13.00, presso la Mediateca di San Lazzaro di Savena. Per facilitare la partecipazione forniremo la sottotitolazione in diretta.

Di seguito troverete la locandina dell’evento:

 

AGFA/FIADDA di Bologna

Compagnia Teatro dell’Argine di San Lazzaro di Savena

col patrocinio del Comune di San Lazzaro di Savena presentano

l’ottava edizione della Rassegna

ezrokjhbdofxhb

Il teatro con i sovratitoli

per abbattere le barriere della comunicazione e favorire la partecipazione anche delle persone sorde

Venerdì 3 febbraio 2017, ore 21.00

Lireta, A chi viene dal mare,
Permàr | La Piccionaia | dueL

con Paola Roscioli, Laura Francaviglia (chitarra e percussioni), Samuele Riva (violoncello) | regia Mario Perrotta

«Albania. C’è una donna, Lireta si chiama. C’è una donna che guarda oltremare cercando un brandello d’Italia, anche solo una luce. Una luce di Puglia che illumina i sogni di là, nella terra dell’alba. C’è un gommone che parte e la donna sta in mezzo agli altri sul mare, cercando d’Italia e di luci. Tra le braccia ha una bimba di neanche tre mesi di vita e si trova sull’onda, nel nero di un cielo senza luna. L’hanno detto alla donna, alla bimba e a tutti gli altri lì sul gommone: “Se arriva la guardia costiera d’Italia buttatevi in acqua!”».

Dalla storia di Lireta Katiaj, una storia archetipica che contiene in sé tutte le stigmate del migrare, nasce il nuovo spettacolo di Mario Perrotta, progetto che unisce l’invenzione teatrale con la realtà dei luoghi, delle facce e delle voci di chi, ieri e oggi, ha scommesso sulla vita attraversando il mare.


Tutti gli spettacoli si svolgono presso l’ITC Teatro di San Lazzaro di Savena (Bo), via Rimembranze 26. Prezzi scontati per le persone sorde, a cui sono riservati i posti migliori per una buona lettura dei sovratitoli.

Per prenotare: Tel. 051.70150 o info@itcteatro.it.

Per informazioni: bologna@fiaddaemiliaromagna.org;tel 328.8674118

La Giunta della Regione Emilia Romagna con la delibera 1692/2014 del 27 ottobre 2014 ha deciso di contribuire con 800 Euro all’acquisto delle protesi digitali pediatriche a favore dei bambini ipoacusici fino ai 14 anni di età. Tale decisione, fortemente voluta dalla nostra Associazione che negli scorsi mesi aveva avanzato tale richiesta ed incontrato il Direttore Generale dell’Assessorato alla salute Dr Tiziano CARRADORI, giunge finalmente a sanare una grave disparità dovuta all’incapacità dei Governi nazionali di aggiornare il nomenclatore tariffario nazionale fermo al 1999. A questo risultato si è giunti anche grazie al determinante impegno della Professoressa Elisabetta Genovese che con la sua autorevolezza ha sostenuto in Regione questa battaglia di civiltà a favore dei bambini sordi portatori di protesi acustiche e delle loro famiglie.   Ecco il testo completo della delibera.   2014-1692-Delibera regionale per contribuito protesi acustiche